Regolazione su misura per ogni cliente.
Regolazione su misura per ogni cliente.

Viega dimostra la propria competenza non solo nel riscaldamento a superfici radianti, ma anche nelle interfacce. L’ampia gamma di componenti di regolazione Fonterra, come ad es. i termostati ambiente, le stazioni di regolazione e di ripartizione, consente quindi una regolazione personalizzata dei circuiti di riscaldamento e raffrescamento.

Termostati
I moderni termostati ambiente si regolano con precisione di
±0,5 °C agendo contemporaneamente sugli attuatori termici del collettore, aprendo o chiudendo le rispettive valvole di circuito. È possibile programmare la temperatura ambiente tramite un termostato con orologio o un timer esterno.

 

Attuatori
Gli attuatori termici sono disponibili nelle versioni 230V o 24V normalmente chiusi. Per favorire il montaggio vengono consegnati normalmente aperti. Con un termostato con orologio o un timer esterno si può programmare per ogni appartamento uno schema temporale personalizzato per il funzionamento normale e la fase di attenuazione. Inoltre con il relé della pompa si può controllare il circolatore per riscaldamento in modo che si attivi solo in caso di necessità.

 

Stazione di regolazione a punto fisso da collettore
Per la regolazione di una temperatura costante, si utilizza la stazione di regolazione da collettore a punto fisso. Si posiziona nella cassetta del collettore e mantiene costante la temperatura di mandata.

 

Stazione di regolazione a punto fisso a consumo ridotto, completa di circolatore in Classe A
Con la stazione di regolazione a punto fisso, completa di circolatore in Classe A che garantisce consumi energetici ridotti, si risponde perfettamente al Regolamento 641/2009 sull’efficienza energetica e sul risparmio di elettricità. Tale Regolamento segue la Direttiva Eup sui prodotti funzionanti ad elettricità (Energy using products) che ha l’obiettivo di favorire la realizzazione di apparecchi elettrici energeticamente sempre più efficienti e ridurre i consumi di energia elettrica.  Il Regolamento ha reso, quindi, necessario equipaggiare la stazione di regolazione a punto fisso con una nuova pompa a risparmio energetico.

Con l’occasione, Viega introduce anche un kit di espansione per la stazione a punto fisso che permette di realizzare due stacchi ad alta temperatura ovvero di realizzare impianti di riscaldamento combinati che includono parti con pannelli radianti e tratti con radiatori. Esempio significativo è rappresentato da quegli ambienti bagno nei quali si combinano un sistema di riscaldamento a pavimento – realizzato con pannelli radianti – a confortevoli scaldasalviette. Il kit di espansione si abbina alla stazione a punto fisso e al classico collettore Fonterra e può essere collocato agevolmente all’interno di una cassetta per collettori Viega Fonterra.

 

Stazione di regolazione per superfici ridotte
 Il calore confortevole di un sistema di riscaldamento a pannelli radianti è tra i desideri che maggiormente si sta diffondendo tra chi acquista o ristruttura una casa. Ma spesso, in caso di ristrutturazione di singoli vani, vi si era costretti a rinunciare: le elevate temperature di mandata permettono, in alternativa al radiatore, solo l’applicazione di sistemi radianti mediante limitazione di temperatura sul ritorno, rendendoli difficilmente regolabili in base alle necessità.
La stazione di regolazione per superfici ridotte costituisce una soluzione che risponde alle esigenze pratiche. Con questo accessorio, l’unità di regolazione del sistema radiante Fonterra completa di collettore a quattro uscite, può essere collegata facilmente al punto di allacciamento del radiatore esistente, offrendo al contempo una regolabilità di temperatura all’insegna dell’efficienza energetica. Il calore confortevole è così garantito.


Premontata nella propria cassetta la stazione di regolazione per superfici ridotte viene fornita con un collettore con quattro uscite, una pompa ad alta efficienza e una valvola termostatica per un costante controllo della temperatura di mandata. In un vano possono, per esempio, essere regolati, tramite un termostato ambiente, fino a quattro circuiti di riscaldamento del sistema Fonterra. Inoltre, è possibile anche la combinazione di un sistema radiante a pavimento del modello Reno con il sistema Side di riscaldamento a parete.

 

La stazione di regolazione per piccoli ambienti è estremamente compatta e completamente premontata e cablata all’interno di una cassetta a incasso dalle dimensioni di 43 x 48 cm.


L’incasso avviene nei massetti tradizionali (umidi) o a secco per esempio nella nicchia del vecchio radiatore oppure controparete. Per questo motivo, la cassetta ad incasso è dotata di uno sportello per l’accesso di servizio, ma anche, come accessorio eventuale, di una cornice per piastrelle, grazie alla quale la stazione di regolazione si inserisce in maniera quasi invisibile nella superficie piastrellata del bagno.

 

Cassetta per collettori
Una cassetta per collettore offre posto per i collettori, gli attuatori, i rubinetti a sfera, le morsettiere e altri dispositivi di regolazione. Consente un rapido montaggio e un facile accesso.

 

Il collettore viene collegato in modo semplice e sicuro alle altre tubature.
Il collettore viene collegato in modo semplice e sicuro alle altre tubature.
La nuova stazione di regolazione a punto fisso, completa di circolatore in Classe A che garantisce consumi energetici ridotti, in combinazione con collettore Fonterra per gli stacchi a bassa temperatura e kit di espansione per gli stacchi ad alta.
La nuova stazione di regolazione a punto fisso, completa di circolatore in Classe A che garantisce consumi energetici ridotti, in combinazione con collettore Fonterra per gli stacchi a bassa temperatura e kit di espansione per gli stacchi ad alta.
Stazione-regolazione-Fonterra_174x160.jpg
C’è spazio anche nella nicchia più piccola: la stazione di regolazione premontata di soli 43x48 cm è particolarmente adatta per sostituire un radiatore con un sistema a pannelli radianti con fino a quattro circuiti, applicati a pavimento o a parete.